La lisciva per le pulizie di casa

Io e mio marito stiamo cercando di andare a fare la spesa raramente e solo per lo stretto indispensabile (ok, vi dico la verità: io ho proprio paura, mando sempre lui).

Per questo motivo, sto cercando di utilizzare il più possibile quello che ho in casa.

La settimana scorsa ad esempio, avevo finito il detersivo per i piatti, così mi sono ricordata di avere a casa ancora una dose di lisciva.

La lisciva è una soluzione alcalina che funziona da detergente e solitamente si ottiene come miscela di sapone con carbonato, perborato o sostanza simile.

preparare la lisciva in casa(10)

preparare la lisciva in casa(11)

La polvere – diluita con acqua – può essere utilizzata in vari modi:

  • come spray sgrassatore per le superfici;
  • come sbiancante e sgrassante per il bucato;
  • come detergente sgrassante in lavastoviglie e per il lavaggio delle stoviglie a mano.

Per preparare lo spray ho utilizzato un vecchio contenitore che avevo in casa.

preparare la lisciva in casa

Come per l’acido citrico, ho riportato istruzioni e dosaggi della lisciva già pronta in polvere sul mio Home Bullet Journal per avere sempre tutto a portata di mano.

preparare la lisciva in casa(1)

Chi è in là con l’età come me, sa però che le nostre nonne preparavano la lisciva semplicemente con acqua e cenere, sfruttando i sali caustici contenuti in quest’ultima.

Quindi, chi in casa ha una stufa a legna può tranquillamente autoprodurla! Esistono diverse ricette in giro, ma io ho voluto provare quella della Regina del Sapone.

Ho portato a bollore 1 parte di cenere (setacciata) con 5 parti di acqua e ho lasciato sobbollire per 2 ore mescolando ogni tanto.

L’aspetto a fine “cottura” era questo:

preparare la lisciva in casa(2)

Utilizzando uno strofinaccio di cotone l’ho filtrata per togliere i residui.

preparare la lisciva in casa(3)

Ho dovuto passarla 4 volte per avere un aspetto abbastanza pulito.

preparare la lisciva in casa(4)

Alla fine ho ottenuto

  • una parte liquida, che si può usare per pulire stoviglie, bucato e superfici;
  • una pastella grigia, da utilizzare per sfregare (con una spugnetta) stoviglie particolarmente sporche oppure il forno.

Per conservare la lisciva liquida ho utilizzato delle boccette di vetro a cui ho tolto l’etichetta originale (e la relativa fastidiosissima colla) usando proprio la lisciva e una spugnetta!!

preparare la lisciva in casa(5)

preparare la lisciva in casa(9)

Insomma, alla fine sono davvero soddisfatta e se sul bucato funziona bene come sulle stoviglie, allora è davvero un ottimo prodotto.

preparare la lisciva in casa(8)

Ormai la stagione calda si avvicina e non usiamo più molto la stufa, ma quando sarà il momento di accenderla di nuovo regolarmente e avrò tanta cenere a disposizione, allora ne preparerò molta di più!

Per ricordarmi tutto, ho copiato le indicazione de La Regina del Sapone sempre sul mio Home Bullet Journal!

preparare la lisciva in casa(6)

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...