A ciascuno il proprio (+ settimana stampabile)

agenda settimanale stampabile

 

Sento spesso persone lamentarsi del fatto di non riuscire a tenere un’agenda o un calendario in casa su cui segnare appuntamenti.

Bene, il mio consiglio allora è quello di sperimentare. ^_^

Ci sono tante formati e tanti varianti possibili, forse non hanno trovato ancora la soluzione più adatta a loro.

Ad esempio io uso un calendario mensile in casa, ma ho un formato giornaliero per la mia agenda personale.

Non siamo tutti uguali: ognuno di noi deve scoprire gli strumenti organizzativi più adatti a sé, come un abito su misura.

E voi invece? Con che formato vi trovate meglio?

 

 – PLANNER SETTIMANALE (AUTUNNO) –

 

calendario settimanale stampabile

Io non faccio mai errori

fare errori

 

L’inizio della scuola elementare di mio figlio mi ha fatto ripensare al mio percorso scolastico.

Quello che posso dire è che non ho mai dato il 100% a scuola. In classe seguivo abbastanza le lezioni, ma una volta a casa c’era sempre qualcosa di più stimolante e immediatamente gratificante che studiare.

Insomma, andavo avanti facendo il minimo indispensabile per portarmi a casa dei voti decenti.

Soltanto all’università ho dovuto cominciare a impegnarmi sul serio, perché ascoltare il professore in aula non mi bastava più. I primi 2 anni li ho passati alla ricerca del metodo di studio più adatto a me e soltanto gli ultimi 2 sono andati davvero bene.

Ripensando al mio passato scolastico sono dispiaciuta. Avrei potuto fare e dare di più.

Ma ormai che ci posso fare? Posso solo cogliere questa lezione e cercare di studiare tutto ciò di cui ho l’opportunità. Anche stare accanto a mio figlio mentre fa i compiti può essere per me un’occasione da non sprecare (tanto, in materie come la geografia, sono davvero a livello di scuola elementare ^_^ ).

Credo sia inutile stare a piangere sul latte versato. Ero giovane e avevo un’altra testa.

Ma tutto serve. Ho imparato quanto sia brutto avere delle lacune e che ogni volta che mi trovo davanti a qualcuno che può insegnarmi qualcosa ne devo approfittare il più possibile.

Quindi, io non faccio mai errori, faccio solo esperienze che mi servono per fare meglio la volta successiva. ^_^

 

 

Buone abitudini per la scuola (+ orario stampabile)

orario scuola stampabile

 

Questo lunedì il mio bimbo ha cominciato la scuola elementare.

Do molta importanza all’istruzione e vorrei insegnare a mio figlio a partire col piede giusto.

In particolare, ci sono abitudini che vorrei fargli acquisire, affinché con il tempo proceda poi in autonomia:

  1. andare a letto presto e preferibilmente sempre alla stessa ora;
  2. fare una sana colazione prima di andare a scuola;
  3. organizzare uno spazio in casa dedicato unicamente allo svolgimento dei compiti e alla sistemazione del materiale scolastico;
  4. controllare ogni pomeriggio – insieme a mamma e papà – il diario per verificare i compiti da fare e il libretto scolastico per le comunicazioni casa/scuola;
  5. preparare lo zaino la sera prima di cena (dopo è troppo stanco).

 

Per rendere più semplice l’ultimo punto, nell’orario settimanale, sotto ogni giornata, ho lasciato uno spazio in cui scrivere cosa ci va nello zaino a seconda delle materie.

La trovo una cosa utilissima, ma ammetto che l’idea non è mia: è stata suggerita nel gruppo Facebook Organizzatips. (se siete iscritti a Facebook, lo trovate qui)

Ecco il nostro orario settimanale (naturalmente in bianco….) se volete stamparlo anche per i vostri bambini:

– ORARIO SETTIMANALE SCOLASTICO LUN/VEN –

 ORARIO SCOLASTICO STAMPABILE

 

– ORARIO SETTIMANALE SCOLASTICO LUN/SAB –

ORARIO SCOLASTICO STAMPABILE

 

 

 

Vivere nel presente

vivere nel presente

 

Fino a qualche mese fa non mi piaceva l’espressione “vivi nel presente”: mi dava l’idea di uno stile di vita sconsiderato, che comporta scelte irresponsabili per il proprio futuro.

Soltanto leggendo i libri di autori orientali ne ho capito il vero senso e apprezzato il potenziale.

“Vivi nel presente” significa agire ogni momento, in ogni situazione:

  • senza rimpianti per il passato (piuttosto sfruttando le lezioni di vita imparate)
  • senza desiderare di essere in un altro luogo se ciò non è fattibile
  • impegnandosi a fare il meglio possibile per preparare il proprio futuro.

Se non si fanno continuamente paragoni mentali con ciò che era o che avrebbe potuto essere, allora qualsiasi cosa può diventare piacevole.

Ad esempio: laviamo i pavimenti rimanendo concentrate sul profumo che percepiamo e sulla piacevole sensazione di pulito che avvertiamo, senza pensare al divano che ci aspetta.

Anche questo è un momento che non tornerà più e possiamo coglierne il lato romantico (ci stiamo prendendo cura della nostra casa e della nostra famiglia).

Non è facile, ci vuole molto allenamento, ma cerchiamo di vivere ogni attimo intensamente, senza “se” e senza “ma” e tutto diventa più facile e leggero. ^_^

 

Mettiamo per iscritto i nostri progressi

misurare progressi

Lo dico spesso: è difficile acquisire una nuova abitudine, soprattutto – chissà perché – quando si tratta di un’abitudine sana.

Un piccolo espediente che ci può aiutare è quello di mettere sempre per iscritto i nostri progressi.

Vedere le cose nero su bianco le fa sembrare più tangibili: non ci si può sfuggire insomma.

Per esempio, io corro 3 volte a settimana e per essere costante mi segno sempre quanto fatto su una tabellina che ho appeso dentro l’armadio dove tengo l’attrezzatura sportiva. ^_^

Mi scoccia talmente tanto lasciare una casellina vuota che diventa un motivo in più per infilarmi le scarpe da ginnastica.

Vedere le varie righe e le varie colonne che poco alla volta vanno riempiendosi è davvero gratificante!

“Possiamo migliorare solo ciò che riusciamo a misurare”

L. Kelvin

Vi lascio la versione “in bianco,” se dovesse servire anche a voi:

 

– 3 VOLTE A SETTIMANA (O AL MESE, O ALL’ANNO ^_^) –

STAMPABILE ABITUDINI