La vita è in salita?

difficoltà della vita

 

Il percorso che ho scelto per andare a correre la mattina è tutto un sali-e-scendi.

Essendo un percorso circolare e arrivando nello stesso esatto punto in cui parto, posso logicamente dedurre che le salite fatte – alla fine del mio giro – siano esattamente uguali alle discese.

Eppure, mentre corro ho la sensazione che quasi tutto  il percorso sia in salita.

Mi domando se sia così anche la vita. Probabilmente sì: do più peso alle difficoltà che ai piaceri, rischiando di vedere le giornate più nere di quello che sono in realtà.

Posso immaginare che sia naturale focalizzarsi maggiormente sulle avversità, per 2 motivi:

  • consumano molta più energia rispetto alle gioie della vita;
  • siamo geneticamente predisposti: per i nostri antenati, dare maggiore importanza ai leoni che volevano sbranarli rispetto alla bellezza del paesaggio era l’unico modo per salvarsi la pelle.

Ora, io penso che sia giusto – nel momento in cui abbiamo un problema – fermarsi a riflettere su come poter rimediare.

Però devo ricordarmi di fermarmi a apprezzare anche i momenti belli e piacevoli, le discese in cui si possono “mollare” le gambe e riprendere il fiato, altrimenti rischio che mi sfuggano via senza nemmeno accorgermene.

Non servono avvenimenti eclatanti per rendere un momento felice. Spesso la bellezza sta proprio nelle piccole cose che purtroppo diamo per scontate: basta solo saperle osservare.

 

 

6 thoughts on “La vita è in salita?

  1. La mia vita negli ultimi anni è stata sola salita perbub problema che mi distrugge il cuore ,ieri l’ennesima batosta .Parlandone con mia madre mi sono resa conto che seppur io soffra ,mi fa più male quello che ho intorno ,gli sguardi di compassione della gente ,la cattiveria della gente ,i commenti dietro le spalle .io fondamentalmente convivo con questa mia realtà ,anche se dura ,ormai fa parte della mia vita .ieri dopo l’ennasima batosta,dopo un pianto disperato mi sono calmata e mi sono organizzata un viaggio .mi sentivo non normale ,perche pensavo che dovevo ancora piangere ed invece no ,ero li a fantasticare .mi sruposco di me .la vita è fatta di salite ,ma se nel mezzo ci mettiamo le discese che ci sollevano dalla fatica ,beh…si vive meglio e si mettono in pausa i problemi .

    Liked by 1 persona

    1. Brava Mary, questo è l’atteggiamento giusto! Soprattutto nei momenti più duri della nostra vita, diventa ancora più importante per il nostro benessere riuscire a godere di piccoli attimi di piacere! 🙂
      Un abbraccio!

      Mi piace

  2. Dovremmo fare un catalogo di tutte le cose belle e semplici di cui non ci rendiamo conto di avere, anche solo lo svegliarci ogni mattina, ma pure lo svegliarci ed essere la stessa persona del giorno precendente, intendo senza sorprese, come puo essere un dolore o un acciacco, un eritema che si è scatenato durante la notte, un dente che non ti si spezza mentre mangi un oliva, una caduta evitata, la completezza del nostro corpo, che anche se non ci piace però non gli manca nulla! Tante sono le fortune/discese di cui non ci rendiamo conto se non nel momento in cui ci vengono a mancare….ecco, io da un po’ vorrei farne un catalogo e leggerlo quando mi lamento ….del momento.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...