Il mio regalo di compleanno: 3 alternative alle lamentele

Lo so, solitamente è gennaio il mese dei buoni propositi, ma a aprile festeggerò il mio compleanno e vorrei provare a farmi un regalo.

Vorrei provare a donarmi un mese senza lamentele, né nervosismi.

Mi rendo sempre più conto infatti di quanto lamentarsi sia un’inutile perdita tempo (e come ben sappiano il tempo è preziosissimo).

Quando ci accade qualcosa di spiacevole, abbiamo 3 valide alternative ai mugugni, alle scenate ed ai musi lunghi:

1. Ove possibile, cerchiamo di cambiare la situazione, provando a rimediare a quanto successo.

Se si tratta invece di eventi su cui non possiamo avere influenza:

2. Invece di sprecare energia in lamentele, concentriamo tutte le nostre forze nel tentativo di contenere i danni;

3. Se quanto successo non ci tocca, ma ci dà solo fastidio mentalmente, cancelliamo e passiamo oltre.

Alcuni esempi:

La mattina, andando al lavoro in macchina, il furbo di turno ci taglia la strada? Ok, se nessuno si è fatto male e il pirata della strada è già 2 vie avanti, farsi venire il nervoso non serve a nessuno. Dimentichiamolo in fretta e concentriamoci su altro.

I nostri figli non hanno riordinato la stanza come avevamo chiesto loro? Rimproveriamoli come giustamente meritano, ma non sull’onda dell’emotività. Facciamo un bel respiro ed affrontiamoli a sangue freddo.

La ditta per cui lavoriamo vuole chiudere i battenti? Ancora una volta, farsi prendere dal panico non serve a nessuno. Proviamo a capire se possiamo fare qualcosa per salvarla e nel frattempo cominciamo a guardarci attorno alla ricerca di nuove opportunità.

Ci riuscirò?

Voi come reagite alle situazioni spiacevoli?

14 pensieri riguardo “Il mio regalo di compleanno: 3 alternative alle lamentele

  1. Buongiorno !Gli eventi ,pur essendo io abbastanza giovane ,mi hanno segnata e cambiato la vita e sopratutto il modo di agire .Sembra toccarmi poco qualsiasi cosa ,se capita una situazione negativa non mi dispero più ma cerco di affrontarla anche se ho bisogno del supporto di mio marito poiché sono diventata un po fragile per certe cose,se si rompe una cosa li per li resto male ma non come prima perché tanto- penso- il danno è fatto .mi arrabbio veramente poco ,perché tanto non serve ,cerco solo di rimediare .essere sereni aiuta a vivere meglio secondo me

    Liked by 1 persona

  2. Che bello iniziare la giornata leggendo i tuoi post! Questo in particolare è davvero speciale. ….posso copiarti l ‘ idea? Io non compio gli anni in aprile ma festeggio 15 anni di matrimonio e questo sarebbe un dono grande per me e mio marito!

    Liked by 1 persona

  3. l’anno scorso ci hanno trasferito dalla periferia (comodissima, verde e silenziosa) al centro di Bologna (trafficato, inquinato e scomodo) e dopo un paio di mesi di “incavolatura seria” mi son detta che comunque dovevo farmene una ragione….e adesso vengo a lavorare con i mezzi pubblici, non mi arrabbio più con il traffico e i tre quarti d’ora di viaggio li uso per aggiornarmi su instagram o un po’ di Candy Crash o per leggere…..insomma ci ho messo un po’ ma ho rimosso il motivo di arrabbiatura 😉 , che tanto era comunque inutile!
    però ci metto molto tempo, devo “elaborare”….

    Liked by 1 persona

    1. Come siamo diversi. Io sono cresciuta in strada maggiore vedendo le torri dalla finestra, e l’incavatura seria me la sono presa quando mi sono dovuta trasferire a Roma. Ecco, in confronto il centro di Bologna è tranquillo, pulito e comodo. E non vedo l’ora di tornarci! Però il verde sotto casa sì, quello mi manca. Fortuna che esistono le vacanze!

      Liked by 1 persona

  4. La saggezza buddista dice: “Se esiste un rimedio, perché arrabbiarsi? E se il rimedio non esiste, perché arrabbiarsi?”. Abbiamo mooooolto da imparare…..
    Buon compleanno!!!!

    Liked by 2 people

  5. Mi arrabbio praticamente tutti i giorni.

    Che vita è diventata!!!, molte volte cerco anche io l’aspetto positivo, ma non è facile per niente.

    Ho letto i commenti : ci vuole molta saggezza buddista!!!

    Ho imparato a ispirare ed espirare molto lentamente, provateci è un buon rimedio.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...