Il dilemma del WC (e come l’ho risolto)

Per prima cosa mi scuso per l’argomento poco nobile di questo post. ^_^

Tuttavia, si tratta di una questione che mi ha crucciato per mesi ed ora che ho trovato la soluzione non posso non parlarvene.

Vi spiego meglio: avevo il problema di cosa utilizzare per pulire il WC durante la pulizia quotidiana veloce. Non parlo del prodotto in sé, ma della pezza per poterlo passare.

Una volta utilizzata la pezza sul WC, mi faceva un po’ senso pensare di riutilizzarla il giorno dopo. Al tempo stesso, non mi entusiasmava nemmeno l’idea di metterla in lavatrice insieme al resto del bucato….

Che fare? Sciacquarla prima a mano? Fare una lavatrice solo per poche pezze? Aspettare settimane prima di avere un lavatrice piena?

Cosa fate voi donne più esperte di me? Come salvate capra e cavoli?

Al supermercato ho visto delle salviette usa e getta per pulire i sanitari del bagno, come quelle che si usano per i sederini dei neonati.

Ho provato a prenderne una confezione, credendo di aver trovato finalmente la soluzione al mio dilemma, ma così non è stato.

Innanzitutto, sono rimasta delusa dal risultato perché lasciavano aloni, poi erano difficili da reperire – in quanto non si trovano in tutti i negozi – ed erano pure costose. Inoltre, mi domandavo se non stessi inquinando l’ambiente con quelle salviette che sembravano più di panno che non di carta.

Ecco, carta appunto. Ci sarebbe voluto qualcosa che assomigliasse di più alla carta….ma certo! La carta igienica!! Genio io!

Pochi strappi di carta igienica per pulire con una spruzzata del solito detergente, altrettanti per asciugare, butto nel WC et voilà, il gioco è fatto!! ^_^

24 pensieri riguardo “Il dilemma del WC (e come l’ho risolto)

  1. Esterno scottex (più larga e resistente) che poi smaltisco nell’umido. Interno, detersivo alla candeggina e scopettino, così si pulisce anche lui! 😉

    Mi piace

  2. Sinceramente non mi faccio tanti problemi, utilizzo un panno, tipo “Ballerina”, con lo spruzzino alla candeggina, quindi do una passata sia al wc che al bidet, e anche al lavandino; una sciacquata con acqua calda e via. Ma ora che leggo questi accorgimenti mi vengono mille dubbi :O

    Mi piace

  3. Io uso un panneto e uno sgrassatore faccio prima il lavello e poi bide e wc solo esterno poi butto in lavatrice insieme alle pezze a fine settimana ………………ne ho un paio che alterno per questo lavoro io pulisco i sanitari due volte a settimana a parte la pulizia approfondita nel week end………..mi stanno venendo i dubbi pure a me ahahahahahha

    Mi piace

  4. Mah..io ho un panno che uso prima sul lavandino poi su bidet e wc…certo all’interno ci passo lo scopino poi c’è chi si infila i guanti e va a pulire anche il fondo della tazza ma a me non va proprio, si lo so, ci vorrebbe uno straccio dedicato solo al wc ma da che mondo è mondo si è sempre fatto così e non abbiam mai avuto problemi di salute o altro.

    Mi piace

  5. Mi sembra uno spreco usare la carta igienica per lavare il wc e secondo me non si pulisce neanche bene perchè appena inumidita la carta igienica si spappola. Anche io,come alcune ragazze di cui leggo i commenti, uso un normale panno ballerina e lavo tutto il bagno. All’interno verso il wcnet e lascio in posa un’oretta e risciacquo con lo scopettino.Però ragazze quando il fondo inizia a sporcarsi non c’è nulla da fare e lavare tutto a mano.

    Mi piace

    1. Io sul fondo della tazza al bisogno metto un bel po’ di candeggina e lascio agire fino a sbiancare, in caso di incrostazioni metto un po’ di acido muriatico stando molto molto attenta a maneggiarlo.

      Mi piace

  6. Concordo cn Ersy, sl che uso 2 panni. Uno per il lavandino ed uno per bidet e wc esterno. L interno cn lo scopino. Cm disindettante uso acqua e aceto o acqua e candeggina, poi quando ho finito sciacquo le pezze cn disinfettante…la carta igienica si spannola…e poi mi da l idea di pulito male. Complimenti Linda per il blog. Baci

    Mi piace

  7. Io per pulire il bagno uso smac gel con candeggina e una spugna che utilizzo solo per pulire i sanitari e anche lil wc internamente, poi risciacquo e asciugo il tutto con un normale panno che metto in lavatrice con gli altri stracci. Pulisco regolarmente il wc e mi rimane sempre pulito, mai avuto un fondo “sporco” o un interno poco rassicurante.

    Mi piace

  8. Mi è successo di notare che il fondo si era sporcato quando ho usato per un po’ di tempo un detergente per wc da poco prezzo, non disincrostava efficacemente e non conteneva candeggina. Sono tornata al vecchio buon detersivo e il problema si è risolto da solo.

    Mi piace

  9. Salve. All’interno delle fosse biologiche ci sono gli enzimi, generati da preziosi microrganismi che
    degradano i rifiuti solidi e liquidi. Con candeggina e acidi si rischia di ucciderli!!! Meglio pulire spesso per evitare di usare prodotti pericolosi per l’ambiente ma anche per noi!!

    Mi piace

  10. Ho sempre usato spugnette diverse, una solo per il wc e un’altra per il resto, quando troppo deteriorate butto…mai avuto problemi eccessivi di superi igienizzazione ovunque…e siamo sopravvissuti…pulito si ossessione mai

    Liked by 1 persona

  11. So di essere in minoranza, ma io lo scopino del wc proprio non lo sopporto! Quindi, una volta alla settimana mi faccio coraggio, infilo i guanti di gomma lunghi fino al gomito, prendo una pezza e con il cif lavo l’interno del water, fregando bene sotto l’acqua e il fondo. Ogni tanto do una passata con l’acido muriatico per togliere il calcare. Ovviamente guanti e pezza sono destinati solamente a questo utilizzo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...