Fare le giuste pause

fare una pausa

Questo agosto mi siete mancate, ma avevo bisogno di fare una pausa.

A volte può essere difficile decidere di fermarsi. Nessuno ti applaude, nessuno ti spinge a farlo, perché nessun altro ne trae vantaggio.

Una pausa serve solo a se stessi e c’è il rischio di viverla con i sensi di colpa. Ma perché?

Soprattutto noi donne, facciamo mille cose al giorno senza mai fermarci, fino al punto in cui crolliamo. Soltanto quando sbattiamo con la faccia sul pavimento ci accorgiamo che è arrivato il momento di riposare.

Ragazze, ci meritiamo tutte un momento di pausa, non deve essere un privilegio. In un modo o nell’altro, intanto il mondo andrà avanti anche senza di noi.

Può essere qualche minuto al giorno o qualche ora a settimana: le pause sono un diritto, non un privilegio.

Soprattutto, non dobbiamo viverle come “tempo perso”. Sono momenti che utilizziamo per ricaricare le energie, per metabolizzare esperienze passate, per fare nuove riflessioni, per fare esperienze diverse.

Fatte con la giusta frequenza, le pause sono solo un mezzo passo indietro per caricare un grande salto in avanti.

Se il tempo non c’è, si trova.

E voi? Riuscite a prendervi del tempo per voi stesse ogni tanto? Che cosa vi piace fare? ^_^

6 pensieri riguardo “Fare le giuste pause

  1. Ciao! Che bello leggerti!! Per quanto riguarda le pause..hai proprio ragione. Io ho deciso che mi prenderò mezzora al giorno per fare una corsetta…io che non ho mai corso in vita mia! Abito di fronte ad un bellissimo bosco pianeggiante con prati e sentieri quindi mi son detta…perché no? È da una settimana che ogni giorno mi prendo il mio momento e corro e mi sono accorta che è proprio rigenerante. Spero tanto di tener duro e portare avanti questo mio momento di benessere!

    Liked by 1 persona

    1. Claudiaaaa sono felicissima!! Anch’io adoro correre e se tu hai la fortuna di avere un posto così perfetto in cui farlo non lasciarti sfuggire questa occasione!!
      Io ora riesco a correre alle 6 di mattina…qui è ancora buio e non mi fido a uscire da sola, quindi mi tocca stare sul tapis roulant….una tristezza…però non mollo!! ^_^

      Mi piace

  2. Hai perfettamente ragione…sono a casa da poche settimane e sto imparando a organizzare la mia nuova routine…e per non perdere tempo inutilmente ho stabilito delle pause lunghe e corte: vado a camminare, leggo un libro o guardo una puntata della mia serie preferita. Meglio pause pianificate che interruzioni continue in cui né ci si riposa né si lavora.

    Liked by 1 persona

  3. Le pause ci vogliono, eccome, però ha ragione Elena, qui sopra, vanno comunque se possibile pianificate, per evitare di cedere poi al “troppo”….su di me trovo molto efficaci quelle di stacco dal cellulare, mi servono per capire che le cose importanti sono altre, assolutamente!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...