Stendere: un rito quotidiano di piacere

stendere i panni

 

Mi piace stendere. Lo trovo rilassante. Mentre stendo, rimango concentrata su quello che sto facendo e i pensieri svaniscono.

Stendere i panni è diventato quasi un rito quotidiano e ormai ho elaborato il procedimento che funziona meglio per me:

  1. per prima cosa, stendo appena la lavatrice ha finito. Non mi piace l’idea di lasciare i panni chiusi là dentro perché poi fanno odore;
  2. sbatacchio bene ogni capo prima di riporlo ordinatamente sullo stendino, in modo da ridurre al minimo le pieghe (e stirare poi così più velocemente);
  3. nello stendere, alterno una fila di capi lunghi a una di capi corti, in modo che l’aria possa passare meglio tra una fila e l’altra, così che il bucato si asciughi più velocemente;
  4. uso poche mollette e quelle che uso cerco di metterle in punti nascosti – tipo sotto le ascelle – in modo tale che non lascino segni visibili;
  5. già che devo prendere in mano le cose una a una, ne approfitto per mettere vicini i calzini uguali, così quando ritiro i panni trovo le coppie già formate;
  6. quando prendo gli abiti asciutti faccio 2 mucchi di vestiti: quelli da stirare – che metto piegati con cura nella loro cesta – e quelli da non stirare – che ripongo subito al loro posto -;
  7. nel ritirare i panni dallo stendino lascio sempre le mollette di lato (come nell’immagine), in modo tale che non mi stiano in mezzo mentre stendo la volta successiva, pur rimanendo a portata di mano.

 

E voi come stendete? Avete qualche trucco da condividere? Ma soprattutto, vi piace stendere? ^_^

 

10 thoughts on “Stendere: un rito quotidiano di piacere

  1. …..io più ti leggo e più ti sento in sintonia con me, sembra che tu dia voce ai miei pensieri….
    anche io trovo che stendere sia rilassante, mentre lo faccio lascio correre il pensiero che quasi sempre va in modo molto affettuoso ai miei quattro marmocchi…ecco perché ho sempre un sacco di cose da stendere!!!!

    Liked by 1 persona

    1. Con 4 figli ne avrai proprio tante!!
      Beh, secondo alcune credenze anche gli oggetti hanno un’anima: se stendi con Amore allora i capi di tutta la famiglia ne rimarranno impregnati e io credo che in qualche modo poi i tuoi figli lo percepiscano sulla pelle nel momento in cui indossano i vestiti trattati con tanta cura dalla loro mamma!! ^_^
      Grazie per le belle parole, mi fa piacere sapere di essere in sintonia! ❤

      Mi piace

  2. No non mi piace stentere al contrario dello stirare, e ciò che mi piace di meno è stendere mutande e calzini ma anch’io ho adottato un medodo: per prima cosa recupero tutti gli slip infilandomeli su un braccio attraverso uno dei buchi per le cosce come se stessi portando molte borsette, poi vi faccio passare il ferro di un vecchio servomuto che tengo in terrazzo e lascio andare tutti gli slip che in un attimo son.tutti stesi contemporaneamente(lo so è difficile da capire) per i calzini anch’io li stendo tutti accoppiati ad uno di quei “polpi” di Ikea che hanno.già le mollette attaccate e per far prima a trovare le coppie inizio sempre dai colori che si notano di piu”….il meglio però arriva con lo stiro, li si che mi rilasso! Mi piace “restaurare” i capi da grinzosi a lisci. ^_^

    Liked by 1 persona

    1. Ah anch’io adoro stirare!!! E’ davvero rilassante! (un po’ meno mi piace rimettere i capi al loro posto nell’armadio)
      Per quanto riguarda il tuo metodo stendi-slip posso dire solo una cosa: Katia sei un genio!! 😉

      Mi piace

  3. anche a me non dispiace stendere, mi sembra di “appianare” le cose 😀
    non avendo modo di stendere all’aperto, non uso mai le mollette, così poi non devo stirare!
    le uniche volte che non mi piace stendere è quando “a sorpresa” trovo che in qualche tasca
    era rimasto un fazzolettino di carta e si è disintegrato appiccicandosi a tutto (ovviamente trattasi di lavatrice
    di abiti scurissimi 🙂 )

    Liked by 1 persona

  4. A me non piace stendere, nemmeno stirare…però anch’io uso i tuoi stessi accorgimenti: calzini accoppiati, vestiti alternati per far passare l’aria, abiti già sulle grucce in modo che si “autostirino”…le mollette le rimetto sempre nel cestino non le lascio mai sullo stendino per riuscire a chiuderlo meglio e riporlo ogni volta.

    Liked by 1 persona

  5. Adoro stendere i panni, adoro sentire il profumo di pulito che sprigionano mentre li stendo, soprattutto durante la bella stagione che poi lascio la finestra aperta del terrazzo così che il profumo me lo sento in tutta casa. Anche io utilizzo poche mollette, solo per quegli abiti che non starebbe sul filo da soli; mentre stendo i panni cerco di togliere il più possibile le grinze, quindi li stendo con l’idea di non doverli stirare poi (stiro solo ciò che lo necessità davvero, come le camicie, lenzuola che non rimetto subito, e poco altro). Non mi piace invece ritirarli e ripiegarli…sarà perchè mi tocca ripiegarli sul letto quindi devo stare china, non lo so, so solo che vorrei che dallo stendino, una volta asciutti, vadano da soli dentro l’armadio o la cassettiera 😛

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...