Bellezza, ordine e organizzazione

Da quando ho cominciato a fare decluttering sono veramente cauta nel fare nuovi acquisti: compro soltanto ciò che mi piace e mi serve davvero.

È una sensazione bellissima, perché mi rendo conto che mi sto circondando non più semplicemente di “cose”, bensì di veri e propri tesori (e soltanto quelli).

Con questi tesori ho un rapporto reciproco: loro mi fanno stare bene, mi gratificano i sensi e mi donano pace. Io me ne prendo cura pulendoli e riordinandoli.

Il secondo punto non è poi così scontato, perché io ho sempre visto i lavori di casa come un dovere. Tuttavia mi rendo conto che più mi circondo di cose belle, e più è piacevole prendermene cura.

Ad esempio il mio ultimo acquisto sono state 2 pentole che ho amato a prima vista. Peccato che non possano andare in lavastoviglie…. Eppure, io che detesto lavare a mano, con queste 2 pentole non mi pesa affatto. Le sciacquo, le lavo, le asciugo e le ripongo con cura sul loro ripiano a vista in cucina totalmente persa nella loro contemplazione.

Stessa cosa vale per i vestiti: da quando ne ho pochi e tutti che mi piacciono e mi fanno stare bene, il ciclo del bucato non è più un peso.

Quando ho cominciato a eliminare da casa mia tutto ciò che era brutto o inutile non avrei mai immaginato questo “effetto collaterale”, ma devo ammettere che è stata una sorpresa davvero gradita!

 

 

2 thoughts on “Bellezza, ordine e organizzazione

  1. Anche a me piace circondarmi delle sole cose che amo e utilizzo, tutto il resto è “polvere”. Non vivendo da sola, a mio parere di questa “polvere” ce n’è ancora, ma farlo capire al maritino è un pò difficile. Comunque, per ciò che riguarda me, avere solo ciò che mi fa sentire bene, mi da un senso di pace dentro che prima ignoravo completamente. Questa situazione mi calma dentro e man mano che pulisco o riordino, sto bene, proprio come dici tu. Poi diciamolo, si fa anche prima quando si ha poche cose. A me non piace fare le faccende di casa, potessi, delegherei ma, se tanto occorre farle, tanto vale farsele piacere, sta a noi trovare il modo (come dice la mia psicologa).
    Faccio un commento anche in relazione ad altri post che hai scritto. Avere solo ciò che ci piace e che ci fa sentire bene, nel tempo si riesce anche a dare un valore diverso alle cose e si, si spende meno perchè dietro alla scelta di “non comprare” c’è una valutazione razionale, una consapevolezza. Personalmente adoro questo processo interiore.
    Buona giornata 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Veronica sono assolutamente d’accordo con tutto ciò che scrivi ❤ Purtroppo non tutti lo capisco (vedi mariti): io credo che bisogna avere una certa forza morale che non tutti possiedono per riuscire a staccarsi dalla finta sicurezza che i beni materiali ci danno. Tuttavia, una volta che lo si capisce e si riesce a fare a fare questo grande passo, la sensazione di benessere è impagabile ^_^

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...