Piano di pulizie: settimana “bagno”

La prossima settimana con il piano di pulizie per la casa torniamo ai bagni: mi piace occuparmene perché non c’è niente di meglio che usare un bel bagno pulito!!

Vi ricordo: ogni giorno dedichiamo un po’ di tempo alle nostre routine, più altri 10-20 minuti per una missione come da piano settimanale.

In questo modo, senza sentire troppo la fatica, nel giro di qualche settimana le nostre case saranno trasformate!

Routine e missioni del giorno vanno eseguite velocemente, senza ricercare la perfezione: non devono mai diventare compiti pesanti, altrimenti ci passerà la voglia di ripeterli ancora nei giorni successivi!

In questo modo i risultati arriveranno un po’ più lentamente, ma saranno duraturi!

Allora pronte?

Ecco il piano da aggiungere alle routine giornaliere:

LUNEDì 27 GENNAIO:

  • concentriamoci su ciò che è “a vista” nel nostro bagno: accanto al lavandino, sopra le mensole, nei vari cestini che abbiamo… Facciamo un po’ di decluttering (c’è qualcosa che non ci serve? che non ci piace? di cui possiamo fare a meno? via via via!), diamo una pulita ai nostri ripiani e risistemiamo ciò che si è salvato dal nostro decluttering in maniera carina.

MARTEDì 28 GENNAIO:

  • siamo di nuovo in bagno: oggi puliamo vetri, specchi, termosifoni ed interruttori: una pezza in mano, una spruzzata di detersivo ed una passata velocissima sono più che sufficienti e se avete bambini da occupare mentre voi lavorate vi potranno “aiutare” a pulire i termosifoni senza fare danni!

MERCOLEDì 29 GENNAIO:

  • ora passiamo a ciò che è più “interno”: dedichiamoci al contenuto di un cassetto o di un’anta degli armadietti del bagno e procediamo come lunedì: decluttering, pulizia e riordino! Inoltre, diamo una passata ai sanitari in quei punti in cui non arriviamo di solito durante la routine giornaliera.

GIOVEDì 30 GENNAIO:

  • ora mancano solo i pavimenti. Puliamoli bene anche dietro/sotto i mobili. Aspirapolvere, scopa, mocho…fate quello che volete in base al tempo che avete, ma fatelo!

VENERDì 31 GENNAIO:

  • venerdì rimaniamo in bagno: come sono messe le piastrelle delle pareti? Sicuramente riusciremo a trovare almeno 15 minuti per una veloce passata! 😉

SABATO 1 e/o DOMENICA 2 FEBBRAIO: SALVATAGGIO CASA

  • stirare
  • pulire i bagni
  • spolverare velocemente i ripiani “a vista”
  • spazzare e lavare i pavimenti “calpestabili”
  • cambiare le lenzuola
  • fare la spesa.

 

planner pulizie bagno(2)

planner pulizie bagno(3)

planner pulizie bagno(4)

 

 

Piano di pulizie: “settimana camera da letto”

Dopo la settimana dedicata alla cucina, con il piano di pulizie ci spostiamo nella nostra camera da letto.

Quotidianamente, dedichiamoci alle nostre routine, più altri 15-20 minuti per una missione come da piano settimanale (che trovate qui sotto).
In questo modo, senza sentire troppo la fatica, nel giro di qualche settimana le nostre case saranno trasformate!

Vi ricordo che routine e missioni del giorno vanno eseguite velocemente, senza ricercare la perfezione: non devono mai diventare compiti pesanti, altrimenti ci passerà la voglia di ripeterli ancora nei giorni successivi!
In questo modo i risultati arriveranno un po’ più lentamente, ma saranno duraturi!

Allora pronte?
Ecco il piano con le missioni giornaliere da aggiungere alle routine:

LUNEDì 20 GENNAIO:

  • concentriamoci su ciò che è “a vista” nella nostra camera matrimoniale: su comodini, comò, cassettiere, mensole, ecc.. Facciamo un po’ di decluttering (c’è qualcosa che non ci serve? che non ci piace? di cui possiamo fare a meno? via via via!), diamo una pulita ai nostri ripiani e risistemiamo ciò che si è salvato dal nostro decluttering in maniera carina.

MARTEDì 21 GENNAIO:

  • siamo di nuovo in camera matrimoniale: oggi puliamo vetri, termosifoni, specchi ed interruttori: una pezza in mano, una spruzzata di detersivo ed una passata velocissima sono più che sufficienti e se avete bambini da occupare mentre voi lavorate vi potranno “aiutare” a pulire i termosifoni senza fare danni!

MERCOLEDì 22 GENNAIO:

  • ora passiamo a ciò che è più “interno”: dedichiamoci al contenuto di un cassetto o di un’anta dell’armadio e procediamo come lunedì: decluttering, pulizia e riordino!

GIOVEDì 23 GENNAIO:

  • ora mancano solo i pavimenti. Puliamoli bene anche dietro/sotto i mobili. Aspirapolvere, scopa, mocho…fate quello che volete in base al tempo che avete, ma fatelo!

VENERDì 24 GENNAIO:

  • questo venerdì diamo un’occhiata alle tende della nostra casa. Quali hanno bisogno di essere pulite? Tiriamole giù e mettiamole in lavatrice! Mentre queste si lavano, noi diamo una bella passata con una pezza (o quello che volete) alle nostre porte!

SABATO 25 e/o DOMENICA 26 GENNAIO: SALVATAGGIO CASA

  • stirare
  • pulire i bagni
  • spolverare velocemente i ripiani “a vista”
  • spazzare e lavare i pavimenti “calpestabili”
  • cambiare le lenzuola
  • fare la spesa

 

Mettete tutto nero su bianco, sul vostro Home Bullet Journal e divertitevi a fine giornata a depennare i compiti portati a termine!

planner pulizia camera da letto

planner pulizia camera da letto(1)

planner pulizia camera da letto(2)

 

Condividete su Facebook e Instagram i vostri Home Bullet Journal e non dimenticatevi di taggarmi, così passo a salutarvi!!

Piano di pulizie: settimana “corridoi e scale interne”

Sì, è vero, la settimana prossima è quella di Natale….

Non sapevo bene nemmeno io se preparare il solito piano di pulizie, ma alla fine ho deciso di sì.

Così concludiamo il ciclo di 8 settimane e poi ripartiamo nuovamente insieme dalla prima dopo le Feste.

Finora ci siamo occupate delle varie stanze delle nostre case, ma non dobbiamo dimenticarci di ciò che ci sta “in mezzo”.

Avete scale interne, corridoi, anticamere,…?

Bene, allora mettiamoci al lavoro!

(psss, se non avete nulla del genere in casa vostra scegliete un’altra stanza per le missioni dal lunedì al giovedì!)

Vi ricordo che routine e missioni del giorno vanno eseguite velocemente, senza ricercare la perfezione: non devono mai diventare compiti pesanti, altrimenti ci passerà la voglia di ripeterli ancora nei giorni successivi!

In questo modo i risultati arriveranno un po’ più lentamente, ma saranno duraturi!

Allora pronte?

Ecco il piano con le missioni giornaliere da aggiungere alle 6 routine:

 

LUNEDì 23 DICEMBRE:

  • concentriamoci su ciò che è “a vista” nel nostro corridoio/anticamera/…, ossia sopra mensole, mobili, ecc. Facciamo un po’ di decluttering (c’è qualcosa che non ci serve? che non ci piace? di cui possiamo fare a meno? via via via!), diamo una spolverata e risistemiamo ciò che si è salvato dal nostro decluttering in maniera carina.

MARTEDì 24 DICEMBRE:

  • torniamo in corridoio/anticamera/… e puliamo vetri, termosifoni ed interruttori: una pezza in mano, una spruzzata di detersivo ed una passata velocissima sono più che sufficienti e se avete bambini da occupare mentre voi lavorate vi potranno “aiutare” a pulire i termosifoni senza fare danni!

MERCOLEDì 25 DICEMBRE:

Prima di pranzi e abbuffate, ma dopo che abbiamo scartato i regali 😁😁

  • passiamo a ciò che è più “interno”: dedichiamoci ad un mobiletto (o ad un cassetto, una mensola, ecc.) e procediamo come lunedì: decluttering, pulizia e riordino!

GIOVEDì 26 DICEMBRE:

  • ora mancano solo i pavimenti. Puliamoli bene anche dietro/sotto i mobili. Aspirapolvere, scopa, mocho…fate quello che volete in base al tempo che avete, ma fatelo!

VENERDì 27 DICEMBRE:

  • questo venerdì lo dedichiamo alle scartoffie di casa: cominciamo a smaltire quella pila di bollette buttate in un angolino? Dai, ci basta qualche raccoglitore carino per fare un po’ di ordine!

SABATO 28 e/o DOMENICA 29 DICEMBRE: SALVATAGGIO CASA

  • stirare
  • pulire i bagni
  • spolverare velocemente i ripiani “a vista”
  • spazzare e lavare i pavimenti “calpestabili”
  • cambiare le lenzuola
  • fare la spesa

 

Come sempre, è importante mettere il piano di pulizie nero su bianco.

Basta un normalissimo quaderno che avete in casa! Oppure, se desiderate qualcosa di particolare, sceglietene uno fatto a mano nello shop.

 

pulizia corridoi

pulizia corridoi(1)

pulizia corridoi(2)

Lasciare andare i miei taccuini

Il modo più rapido per riuscire a tenere la casa in ordine ogni giorno, è possedere meno oggetti.

Io in questo sto molto migliorando, acquistando solo lo stretto necessario e liberandomi subito (buttando/regalando) ciò che non uso.

Il reparto che più mi frega – come sempre – è la cancelleria. Ho sempre amato carta e penne e da quando rilego taccuini ancora di più.

Acquisto e/o metto da parte carta e cartone, perché ogni volta che ho un momento libero mi butto nella cucitura di taccuini.

Rimaneva il dilemma di cosa fare dei taccuini finiti. Alla fine ho deciso di venderli su Etsy e vi spiego perché:

  • intanto, recupero un po’ di soldi spesi per l’acquisto del materiale 😁
  • poi, sono sicura che in questo modo vanno a persone che li apprezzano veramente.

Se io li regalassi, andrebbero a finire in qualche cassetto o su un ripiano a prendere polvere.

Invece, i clienti di Etsy (dove si vendono solo cose fatte a mano o pezzi vintage) sanno apprezzare questo genere di cose. Conoscono il valore del “fatto a mano” e capiscono la differenza con i taccuini venduti per 2 euro da Tiger 😉

Ogni volta che spedisco un taccuino per me è quasi una sofferenza: con ciascuno di loro ho trascorso ore di lavoro. Hanno richiesto il mio impegno, la mia attenzione, la mia pazienza. Ma sapere che andranno sempre a qualcuno che li sa apprezzare mi dà la forza per lasciarli andare!

A volte, qualcuno poi mi manda perfino le fotografie dei taccuini usati e il cuore mi si riempie di gioia e orgoglio!! Le pagine bianche diventano ancora più belle quando sono vissute di vita vera ❤️‍❤️‍

Insomma, se volete venire a curiosare vi aspetto su Etsy!

Voi avreste un oggetto fatto a mano e unico al mondo e io faccio spazio per poter creare altri taccuini!

Qui qualche esempio dei taccuini che ho fatto:

 

E qui alcune fasi della lavorazione:

 

La quinta routine: fare ordine!

Ricapitoliamo: grazie all’Home Bullet Journal, ogni giorno stiamo:

Ora non ci rimane che introdurre la quinta routine: fare ordine!

Il disordine è una brutta bestia: se lasciamo che prenda il sopravvento diventa più forte di noi.

Dobbiamo combatterlo giorno dopo giorno.

Bisogna porre particolare attenzione soprattutto alle superfici piane. Se un giorno lasciamo lì qualcosa perché non abbiamo voglia di mettere via subito, il giorno dopo lasceremo lì qualcos’altro, e il giorno dopo altro ancora…

Alla fine ci ritroviamo con le montagne di cose da mettere via e ci si demoralizza e basta.

Quotidianamente, è sufficiente fare un giro della casa per mettere via ciò che è fuori posto o buttare ciò che è rotto.

Se fatto di volta in volta, il riordino è veramente rapido e indolore.

Inoltre, una casa in ordine sembra subito più pulita e è pure più facile da pulire!

Anche questa settimana quindi, il nostro habit tracker si arricchisce di una riga, una per ogni abitudine.

Pronte a riempire tutte le crocette?

home bullet journal ordine

5^ routine home bullet journal

Se vi piacciono i taccuini realizzati a mano come il mio, vi lascio il link dello shop su Etsy!