I miei pasti da sola

preparazione pranzo

 

Due volte a settimana pranzo da sola.

La tentazione potrebbe essere quella di mangiare un panino o una mozzarella in piedi, per poi ricominciare a correre subito dietro i mille impegni della giornata.

Invece, per me diventa l’occasione di un pasto da assaporare seduta ed in religioso silenzio (chi ha bambini può capire quanto possa essere un momento prezioso).

Certo, ciò non significa che voglia perderci le ore, quindi si tratta solo di trovare il giusto compromesso: una buona organizzazione mi permette di mangiare bene senza dover dedicare troppo tempo alla preparazione del pasto.

Queste sono le mie alternative:

  • il giorno prima, a cena, cucino una porzione in più da scaldarmi per il pranzo;
  • tengo sempre in freezer monoporzioni di hamburger, lasagne, parmigiana, ecc: devo solo ricordarmi di scongelarne una la sera precedente;
  • mi preparo un’insalatona: con i giusti ingredienti si trasformano velocemente in un pasto completo. A seconda della voglia del momento aggiungo scaglie di grana, noci, mais, tonno, semi oleaginosi (zucca, girasole,…), uova, ecc.
  • mi piace anche prepararmi panini (anche questi farciti con verdura, formaggi, ecc.) da scaldare sulla piastra;
  • al volo posso farmi una frittata, magari insaporita da zucchine o pomodori;
  • d’estate mi capita spessissimo di mangiare insalate di riso, non solo farcite in maniera sempre differente, ma anche preparate con cereali diversi (ad esempio orzo o farro).

Io credo così di aver trovato il giusto compromesso tra salute, varietà, piacere e velocità, ma se avete altri suggerimenti sono ben accetti! ^_^

 

16 pensieri riguardo “I miei pasti da sola

  1. Dovendomi portare il pranzo per l’ufficio, praticamente mangio “da sola” cinque giorni su sette, quindi come te di solito faccio preparare (visto che il cuoco è il consorte) una porzione in più la sera prima, oppure congelo nel weekend e poi in ufficio scaldo col microonde. Per le “emergenze” (=le mattine che sono così invornita che lascio a casa il pranzo) tengo nel frigo dell’ufficio una ricotta piccolina e un vasetto mini di pesto, li mescolo insieme (con il vasetto di pesto ci si fanno almeno 3 volte) e li spalmo su una piadina piccola, ottimo, gustoso e velocissimo!

    Liked by 1 persona

  2. Ciao! A me non capita quasi mai di pranzare da sola …siamo in sei e a pranzo quasi tutti a casa….quindi quando capita mi piace renderlo un momento un po ‘ speciale mangiando quslcosa che agli altri della famiglia piace poco….spaghetti integrali con verdure saltate in padella! Mmm..che bontà! Buon appetito!

    Liked by 1 persona

  3. io odio mangiare da sola…… preferisco uscire e mangiarmi unoanino in riva al mare o chiamare un’amica e mentre si mangia qualcosa chiacchierare ……. io no amo mangiare da sola e siccome curo i pasti tuti i giorni per la familiga per i pargoli e marito….. quelle rare volte che mi è capitato di stare sola ho driblato il fatto e occupato il vuoto con altro…… sono fuori dal comune ma io odio mangiare da sola
    tusei molto brava complimenti

    Liked by 1 persona

    1. Grazie!
      Non so, forse perché passo tutta la mattina a contatto con decine di clienti, poi il pomeriggio con i bambini…quindi avere del tempo da sola mi sembra un lusso.
      Comunque è proprio una questione di carattere. Io non ho problemi a stare in mezzo alla gente, ma al tempo stesso amo la solitudine e difficilmente mi ci sento sola! 🙂

      Mi piace

  4. Io purtroppo non mangio mai da sola nelle rare occasioni che sono rimasta sola ai pasti forse ho direttamente saltato………………………preparo x 5 pranzo e cena è un vero delirio………………… quindi vedo di risparmiarmi!!!!!!!!!!!!!!!

    Liked by 1 persona

  5. Buongiorno . Quanto mi ha fatto riflettere questo nuovo argomento!!!io ,causa lavoro di mio marito,pranzo spesso sola e il panino è il mio migliore alleato vista la mia enorme pigrizia ,non tanto nel cucinare -che adoro- ma per il dover lavare tutto ?dalle pentole alla cucina al lavello 😤 invece quando c’è mio marito non mi pesa mai !Però mi hai fatto riflettere sulle monoporzioni ,questa sarebbe una buona soluzione per mangiare più sano quando sono sola ,prometto di impegnarmi di più

    Liked by 1 persona

  6. Io da un po’ di rempo ormai pranzo da sola 5gg asettimana, mio marito lavora fuori città e mangia in mensa, le.figlie abitano per conto loro e io approfitto per mangiare in.modo più salutare ed alternativo possibile, cosa che non potevo fare per tutti prima, oggi ad es. in 15 ‘ quando son arrivata a casa mi son fatta spaghetti integrali cotti assieme a piselli surgelati e conditi con pesto di avocado e limone…non li avrebbe mangiati nessuno in casa mia! A volte mangio dell’ummus preparato la sera o insalate con cereali, semi, formaggio….a volte il tofu, il seitan…tutte cose non molto apprezzate dagli altri.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...