Riordinare la propria vita: Kondo vs. Walsh

ordine pulizia organizzazione

 

Ho letto sia “Il magico potere del riordino” di Marie Kondo, che “It’s all too much!” di Peter Walsh.

Entrambi parlano di come alleggerire e riorganizzare la propria casa, ma mi hanno lasciato un dubbio.

La Kondo dice che una volta liberata la propria casa da tutto ciò che è brutto e inutile, scopriremo qual è la nostra vita ideale: magari siamo donne in carriera e improvvisamente capiamo che ci piacerebbe essere una casalinga, oppure rispolveriamo un vecchio hobby come il giardinaggio, ecc…

Peter Walsh sostiene però l’esatto contrario: per avere il giusto stimolo nel momento in cui decidiamo di risistemare la nostra casa, dobbiamo avere chiaro fin da subito quale è il nostro stile di vita ideale.

Allora, chi ha ragione? Kondo oppure Walsh?

Io non lo so. Forse entrambi.

Ripenso al mio caso personale. Quando ho cominciato a dare un senso alla mia vita non avevo un obiettivo ben chiaro in mente. Sapevo solo che ero esausta, che volevo delle giornate più serene e del tempo da dedicare ai miei figli e alle mie passioni senza sensi di colpa per una casa sotto-sopra.

A mano a mano che rimettevo in ordine le mie cose, capivo sempre meglio quello che avrei voluto fare “da grande”, qual è il mio stile di vita ideale e quali sono i valori importanti per me.

Quindi – come spesso accade – per me la verità sta un po’ qua e un po’ là.

Voi cosa ne pensate? A chi date ragione?

 

7 pensieri riguardo “Riordinare la propria vita: Kondo vs. Walsh

  1. Non ho letto il libro di Walsh ma il mio pensiero è in linea con quello che scrivi tu: un po’ dobbiamo essere coscienti di cosa vogliamo “fare da grandi” e la fase di riordino probabilmente aiuta a prenderne maggior consapevolezza.

    Liked by 1 persona

  2. Credo (e spero, altrimenti vivere non sarebbe evolvere!) che si parta, per questa come per altre cose, dall’idea di sapere chi siamo e dove vogliamo arrivare, per poi scoprire altro di sé, e sorprenderci di noi stessi.

    Liked by 1 persona

  3. vorrei ringraziarti per le tue illuminanti riflessioni. Attendo con trepidazione ogni tuo articolo, ognuno dei quali mi fornisce spunti per ragionare e tentare di migliorare la tua vita. grazie ancora. Elisabetta

    Liked by 1 persona

  4. In realtà la kondo nel libro dice che prima di partire bisogna avere chiaro in mente la ragione per cui si vuole riordinare e l’obiettivo e lo stile di vita che si vuole raggiungere. Faceva l’esempio infatti della ragazza che voleva riordinare per avere tempo per se stessa, per fare ginnastica e coccolarsi. Poi una volta sistemato penso sia normale scoprire anche altre passioni che prima non si aveva il tempo o lo spazio di coltivare. Mi piacerebbe poterlo scoprire anche io… il mio riordino sta andando a rilento… ‘-_-

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...