Organizzare le giornate in maniera semplice (+stampabile)

Il metodo Kanban è stato elaborato dal giapponese Taiichi Ono per migliorare la produttività dell’azienda che dirigeva negli anni ’70: la Toyota.

Se applicato alla catena di produzione di una fabbrica, il metodo più diventare uno schema complicatissimo, interpretabile solo dagli addetti ai lavori.

Tuttavia, noi comuni mortali – per organizzare le nostre giornate – possiamo adottarne una versione molto alleggerita, costituita da una semplice lavagnetta suddivisa in 3 colonne:

  • nella prima colonna vanno le attività che dobbiamo svolgere;
  • nella seconda quelle che sono in corso d’opera;
  • nella terza quelle che abbiamo portato a termine.

Come si usa quindi il Kanban?

Ogni mattina – o meglio ancora la sera precedente – compiliamo un bigliettino per ogni compito che dobbiamo svolgere in giornata e lo appiccichiamo nella prima colonna.

Ad ogni membro della famiglia possiamo assegnare un colore diverso, così sappiamo anche chi deve fare cosa.

Il gioco consiste poi nel riuscire a completare le proprie mansioni spostando i bigliettini verso destra, magari in una sfida divertente tra i componenti della famiglia: “chi riesce per primo a portare tutti i propri bigliettini nella colonna di destra?”

Applicato in questo modo, il metodo è davvero molto semplice, efficace e comodo anche per chi non riesce a tenere un’agenda o un calendario. ^_^

 

 – METODO KANBAN STAMPABILE –

METODO KANBAN

“Non ho tempo”…ma sarà vero? (+ stampabile)

Ci lamentiamo spesso di non aver tempo: “non ho tempo per fare questo….”, “non ho tempo per occuparmi di quello…” ecc.

Ma ci siamo mai preoccupati di capire come lo spendiamo il tempo che abbiamo?

Magari lo stiamo solo sprecando….

Ecco allora come fare:

  1. Cercate di capire quali sono gli ambiti di vita per voi importanti, quelli che vi rendono più felici e che vi danno maggiore soddisfazione: la famiglia? la cura della casa? la carriera? l’attività fisica? il divertimento personale? Prendetevi del tempo per pensarci…
  2. Per almeno una settimana tenete traccia di come trascorrete le vostre 24 ore quotidiane: assegnate a ciascun tipo di attività un colore (ad esempio il tempo passato in famiglia in rosso, il tempo dedicato alla cura della casa in verde, ecc.)
  3. Al termine della settimana verificate che ci sia una maggioranza di colori corrispondenti alle attività che avete scelto al punto 1.
  4. Se così non fosse, significa che state sprecando il vostro tempo in cose che non sono poi così fondamentali per voi (magari passate troppo tempo davanti alla TV, oppure sui social…)

Io sto tenendo segnata questa settimana, per me “anomala” perché i primi 3 giorni sono stati di ferie. Con questo sistema, mi è saltato all’occhio che:

  • mercoledì non ho dedicato tempo alla mia attività da Professional Organizer (in arancione) e quindi questa mattina mi sono svegliata presto per recuperare prima di andare al lavoro;
  • ho trascurato l’attività fisica (in giallo) e dunque mi sono già “prenotata” un’ora da fare per oggi pomeriggio.

E voi?

Come trascorrete le vostre giornate? ^_^

Volete provare a segnarvelo? Qui il planner da stampare:

 

– STAMPABILE GIORNATA –

PLANNER STAMPABILE GIORNATA

A ciascuno il proprio (+ settimana stampabile)

agenda settimanale stampabile

 

Sento spesso persone lamentarsi del fatto di non riuscire a tenere un’agenda o un calendario in casa su cui segnare appuntamenti.

Bene, il mio consiglio allora è quello di sperimentare. ^_^

Ci sono tante formati e tanti varianti possibili, forse non hanno trovato ancora la soluzione più adatta a loro.

Ad esempio io uso un calendario mensile in casa, ma ho un formato giornaliero per la mia agenda personale.

Non siamo tutti uguali: ognuno di noi deve scoprire gli strumenti organizzativi più adatti a sé, come un abito su misura.

E voi invece? Con che formato vi trovate meglio?

 

 – PLANNER SETTIMANALE (AUTUNNO) –

 

calendario settimanale stampabile

Settembre: mese di nuovi inizi

Amo settembre. La scuola ricomincia e si ritorna ai soliti ritmi quotidiani.

Gli impegni iniziano a essere nuovamente numerosi e diventa sempre più importante prenderne nota.

Io ho un calendario appeso in cucina, in modo che gli appuntamenti di tutti i membri della famiglia siano sempre sott’occhio.

La mattina io e mio marito controlliamo gli impegni della giornata, affinché tutto scorra per il meglio.

Nel corso degli ultimi anni – soprattutto da quando sono arrivati i bambini – ho capito che una buona programmazione deve essere:

  • condivisa con tutti i membri della famiglia;
  • flessibile, per adattarsi prontamente alle circostanze esterne;
  • continuamente revisionata e monitorata.

E voi? Avete un’agenda o un calendario? Oppure fate affidamento solo sulla vostra memoria?

 

La centrale di comando

 

Ogni famiglia è come una grande macchina: per far funzionare i suoi ingranaggi è necessario avere un centro di controllo.

Quindi, per pianificare in maniera efficiente gli impegni di tutti, ho adibito in cucina una bacheca appesa al muro che tutti possono consultare.

Nella nostra centrale di comando c’è:

  • un calendario con gli impegni dei membri della famiglia;
  • la lista della spesa da tenere aggiornata;
  • un piccolo bloc notes per note volanti;
  • varie e eventuali: buoni sconto, ricette mediche, bollette da pagare, ecc.

Grazie alla centrale di comando in casa:

  • la mia memoria è alleggerita, perché non devo tenere a mente gli appuntamenti;
  • gli impegni della famiglia sono coordinati, potendoli confrontare sul calendario;
  • ogni membro della famiglia sa dove sono gli altri (e fino a che ora);
  • i tanti fogliettini che altrimenti sarebbero volanti hanno così un posto.

E voi avete avete una centrale di comando in famiglia? Cosa ci tenete? ^_^