Piano di pulizie: settimana “bagno”

La prossima settimana con il piano di pulizie per la casa torniamo ai bagni: mi piace occuparmene perché non c’è niente di meglio che usare un bel bagno pulito!!

Vi ricordo: ogni giorno dedichiamo un po’ di tempo alle nostre routine, più altri 10-20 minuti per una missione come da piano settimanale.

In questo modo, senza sentire troppo la fatica, nel giro di qualche settimana le nostre case saranno trasformate!

Routine e missioni del giorno vanno eseguite velocemente, senza ricercare la perfezione: non devono mai diventare compiti pesanti, altrimenti ci passerà la voglia di ripeterli ancora nei giorni successivi!

In questo modo i risultati arriveranno un po’ più lentamente, ma saranno duraturi!

Allora pronte?

Ecco il piano da aggiungere alle routine giornaliere:

LUNEDì 27 GENNAIO:

  • concentriamoci su ciò che è “a vista” nel nostro bagno: accanto al lavandino, sopra le mensole, nei vari cestini che abbiamo… Facciamo un po’ di decluttering (c’è qualcosa che non ci serve? che non ci piace? di cui possiamo fare a meno? via via via!), diamo una pulita ai nostri ripiani e risistemiamo ciò che si è salvato dal nostro decluttering in maniera carina.

MARTEDì 28 GENNAIO:

  • siamo di nuovo in bagno: oggi puliamo vetri, specchi, termosifoni ed interruttori: una pezza in mano, una spruzzata di detersivo ed una passata velocissima sono più che sufficienti e se avete bambini da occupare mentre voi lavorate vi potranno “aiutare” a pulire i termosifoni senza fare danni!

MERCOLEDì 29 GENNAIO:

  • ora passiamo a ciò che è più “interno”: dedichiamoci al contenuto di un cassetto o di un’anta degli armadietti del bagno e procediamo come lunedì: decluttering, pulizia e riordino! Inoltre, diamo una passata ai sanitari in quei punti in cui non arriviamo di solito durante la routine giornaliera.

GIOVEDì 30 GENNAIO:

  • ora mancano solo i pavimenti. Puliamoli bene anche dietro/sotto i mobili. Aspirapolvere, scopa, mocho…fate quello che volete in base al tempo che avete, ma fatelo!

VENERDì 31 GENNAIO:

  • venerdì rimaniamo in bagno: come sono messe le piastrelle delle pareti? Sicuramente riusciremo a trovare almeno 15 minuti per una veloce passata! 😉

SABATO 1 e/o DOMENICA 2 FEBBRAIO: SALVATAGGIO CASA

  • stirare
  • pulire i bagni
  • spolverare velocemente i ripiani “a vista”
  • spazzare e lavare i pavimenti “calpestabili”
  • cambiare le lenzuola
  • fare la spesa.

 

planner pulizie bagno(2)

planner pulizie bagno(3)

planner pulizie bagno(4)

 

 

Piano di pulizie: settimana “bagno”

La prossima settimana ci toccano i bagni: parlo al plurare perché io ne ho 2… 😁

Quindi la morale è: se ce la posso fare io con 2, ce la può fare davvero chiunque!! 😜

Allora rimbocchiamoci le maniche e diamo il via alle danze!

Vi ricordo: ogni giorno dedichiamo un po’ di tempo alle nostre routine, più altri 10-20 minuti per una missione come da piano settimanale.

In questo modo, senza sentire troppo la fatica, nel giro di qualche settimana le nostre case saranno trasformate!

Routine e missioni del giorno vanno eseguite velocemente, senza ricercare la perfezione: non devono mai diventare compiti pesanti, altrimenti ci passerà la voglia di ripeterli ancora nei giorni successivi!

In questo modo i risultati arriveranno un po’ più lentamente, ma saranno duraturi!

Allora pronte?

Ecco il piano da aggiungere alle routine giornaliere:

 

LUNEDì 18 NOVEMBRE:

  • concentriamoci su ciò che è “a vista” nel nostro bagno: accanto al lavandino, sopra le mensole, nei vari cestini che abbiamo… Facciamo un po’ di decluttering (c’è qualcosa che non ci serve? che non ci piace? di cui possiamo fare a meno? via via via!), diamo una pulita ai nostri ripiani e risistemiamo ciò che si è salvato dal nostro decluttering in maniera carina.

MARTEDì 19 NOVEMBRE:

  • siamo di nuovo in bagno: oggi puliamo vetri, specchi, termosifoni ed interruttori: una pezza in mano, una spruzzata di detersivo ed una passata velocissima sono più che sufficienti e se avete bambini da occupare mentre voi lavorate vi potranno “aiutare” a pulire i termosifoni senza fare danni!

MERCOLEDì 20 NOVEMBRE:

  • ora passiamo a ciò che è più “interno”: dedichiamoci al contenuto di un cassetto o di un’anta degli armadietti del bagno e procediamo come lunedì: decluttering, pulizia e riordino! Inoltre, diamo una passata ai sanitari in quei punti in cui non arriviamo di solito durante la routine giornaliera.

GIOVEDì 21 NOVEMBRE:

  • ora mancano solo i pavimenti. Puliamoli bene anche dietro/sotto i mobili. Aspirapolvere, scopa, mocho…fate quello che volete in base al tempo che avete, ma fatelo!

VENERDì 22 NOVEMBRE:

  • venerdì rimaniamo in bagno: come sono messe le piastrelle delle pareti? Sicuramente riusciremo a trovare almeno 15 minuti per una veloce passata! 😉

SABATO 23 e/o DOMENICA 24 NOVEMBRE: SALVATAGGIO CASA

  • stirare
  • pulire i bagni
  • spolverare velocemente i ripiani “a vista”
  • spazzare e lavare i pavimenti “calpestabili”
  • cambiare le lenzuola
  • fare la spesa.

planner pulizie bagno(1)

Come sempre, sto riportando tutto sul mio Home Bullet Journal 🤩🤩

planner pulizie bagno(2)

planner pulizie bagno(3)

L’acido citrico per la pulizia del bagno

Vorrei eliminare un bel po’ di prodotti chimici dalla mia casa, che per anni è stata invasa da flaconi di plastica di ogni genere.

Cerco soluzioni alternative e naturali per pulire. Ogni tanto, online trovo ricette complicatissime, con ingredienti sì naturali e ecologici, ma quasi impossibili da trovare nei negozi e con procedimenti che richiedono troppo tempo per me.

Una soluzione semplice e efficace che ho scoperto è stata l’acido citrico. La sua funzione principale è quella di sciogliere e rimuovere il calcare, quindi è perfetto per la pulizia del bagno.

Nel negozio sotto casa io ho trovato questo. È in polvere e suddiviso in bustine.

acido citrico fronte

 

acido citrico retro

La polvere – diluita con acqua – può essere utilizzata in vari modi:

  • come spray anticalcare per le superfici (ma non utilizzare su marmo, legno, pietra e cotto);
  • come anticalcare e come ammorbidente nella lavatrice;
  • come spray per la pulizia di vetri e specchi;
  • per la pulizia del WC.

Per preparare lo spray ho utilizzato un vecchio contenitore che avevo in casa.

acido citrico spray

Ho riportato istruzioni e dosaggi sul mio Home Bullet Journal per avere sempre tutto a portata di mano.

istruzioni acido citrico

acido citrico home bullet journal

Insomma, per me è perfetto per la pulizia veloce quotidiana dei bagni!

E volendo si può pure profumare con pochissime gocce di olio essenziale!

Per il vostro HBJ potete copiare le istruzioni dal mio, oppure acquistare lo stampabile su Etsy:

l'acido citrico in bagno pic

 

Non avete ancora un taccuino? Niente paura, anche quelli sono in vendita nello shop! Ogni pezzo è unico e completamente realizzato a mano.

 

 

 

 

 

 

La seconda routine: una passata veloce ai bagni

Dopo una settimana di riordino e pulizia serale della cucina, possiamo dedicarci ai bagni.

L’abitudine di dare una passata velocissima ai sanitari dei bagni ogni giorno, ci risparmia le grandi sfacchinate del fine settimana 😄

Noi 4 siamo fuori casa quasi tutto il giorno, quindi non sporchiamo eccessivamente i bagni. Basta davvero una pezza, un po’ di detergente (io sto usando l’acido citrico e mi trovo benissimo) e solo 2 minutini di tempo.

Se passati tutti i giorni, lo sporco, il bagnato, il calcare non si accumulano e pulire i bagni diventa davvero una passeggiata.

Anche se ne parleremo in maniera approfondita più avanti, vi anticipo già qui una cosa: per fare veloci, vi sarà di aiuto eliminare tutte le cianfrusaglie e le cose inutili dai vostri bagni. Meno oggetti ci sono da sollevare e spostare, più rapidamente procederete!

Se non l’avete già fatto, a questo punto potete disegnare anche la seconda settimana sul vostro Home Bullet Journal.

Questa volta sarà una tabellina con 2 righe, una per la cucina  e una per il bagno, e sempre 7 caselle ciascuna, con i 7 giorni della settimana da depennare dopo aver portato a termine le nostre nuove buone abitudini 😊.

pulire il bagno

 

pulire il bagno(1)

Ribadendo l’importanza di usare carta e penna, vi ricordo comunque che su Etsy trovate il planner in pdf da stampare, ritagliare e incollare, nel caso in cui non aveste il tempo/voglia di farlo a mano 😅

introduzione delle routine home bullet journal

Se ancora non avete trovato il taccuino che fa per voi, su Etsy trovate anche quelli realizzati a mano da me, venite pure a curiosare!!

 

 

 

Organizzazione e fantasia (ovvero, meditazioni durante l’organizzazione degli asciugamani in bagno)

In questo periodo mi sto dedicando all’organizzazione del bagno.

Piegare e riporre gli asciugamani mi ha fatto capire perché amo così tanto l’argomento organizzazione, ossia il fatto che non esiste mai una soluzione universale valida per tutto e per tutti.

Ciò che amo di questo lavoro, è la sfida nel trovare la soluzione a ogni problema, in modo tale da rendere la vita più semplice e funzionale.

Ogni casa è diversa, ogni stanza è diversa, ogni persona è diversa, ogni storia di vita è diversa.

Trovare una soluzione organizzativa, significa ogni volta usare la fantasia, cercare ispirazioni, pensare diversamente.

Aiutare le persone a organizzarsi per me è come un rebus da risolvere o un cruciverba da completare. Amo la sensazione finale quando dopo un po’ di fatica, si avverte che finalmente tutto è a posto e funziona nel migliore dei modi.

Dopo queste mie meditazioni, non potevo non mostrarvene l’origine: i miei asciugamani. ^_^

Piegati “a striscia” e riposti in orizzontale in un bagno,

organizzazione asciugamani bagno

piegati “a cubo” e riposti in verticale nell’altro bagno, per adattarsi a due esigenze diverse (di spazio in questo caso, dato che in un bagno ho delle mensole lunghe e strette e nell’altro ho dei cassetti larghi e profondi).

organizzazione asciugamani bagno

E a voi piace organizzare? ^_^