Piano di pulizie: settimana “camera da letto”

Dopo la settimana dedicata alla cucina, con il piano di pulizie ci spostiamo nella nostra camera da letto.

Ogni giorno dedichiamo un po’ di tempo alle nostre routine, più altri 15-20 minuti per una missione come da piano settimanale.
In questo modo, senza sentire troppo la fatica, nel giro di qualche settimana le nostre case saranno trasformate!

Vi ricordo che routine e missioni del giorno vanno eseguite velocemente, senza ricercare la perfezione: non devono mai diventare compiti pesanti, altrimenti ci passerà la voglia di ripeterli ancora nei giorni successivi!
In questo modo i risultati arriveranno un po’ più lentamente, ma saranno duraturi!

Allora pronte?
Ecco il piano con le missioni giornaliere da aggiungere alle routine:

LUNEDì 11 NOVEMBRE:

  • concentriamoci su ciò che è “a vista” nella nostra camera matrimoniale: su comodini, comò, cassettiere, mensole, ecc.. Facciamo un po’ di decluttering (c’è qualcosa che non ci serve? che non ci piace? di cui possiamo fare a meno? via via via!), diamo una pulita ai nostri ripiani e risistemiamo ciò che si è salvato dal nostro decluttering in maniera carina.

MARTEDì 12 NOVEMBRE:

  • siamo di nuovo in camera matrimoniale: oggi puliamo vetri, termosifoni ed interruttori: una pezza in mano, una spruzzata di detersivo ed una passata velocissima sono più che sufficienti e se avete bambini da occupare mentre voi lavorate vi potranno “aiutare” a pulire i termosifoni senza fare danni!

MERCOLEDì 13 NOVEMBRE:

  • ora passiamo a ciò che è più “interno”: dedichiamoci al contenuto di un cassetto o di un’anta dell’armadio e procediamo come lunedì: decluttering, pulizia e riordino!

GIOVEDì 14 NOVEMBRE:

  • ora mancano solo i pavimenti. Puliamoli bene anche dietro/sotto i mobili. Aspirapolvere, scopa, mocho…fate quello che volete in base al tempo che avete, ma fatelo!

VENERDì 15 NOVEMBRE:

  • questo venerdì diamo un’occhiata alle tende della nostra casa. Quali hanno bisogno di essere pulite? Tiriamole giù e mettiamole in lavatrice! Mentre queste si lavano, noi diamo una bella passata con una pezza (o quello che volete) alle nostre porte!

SABATO 16 e/o DOMENICA 17 NOVEMBRE: SALVATAGGIO CASA

  • stirare
  • pulire i bagni
  • spolverare velocemente i ripiani “a vista”
  • spazzare e lavare i pavimenti “calpestabili”
  • cambiare le lenzuola
  • fare la spesa

 

Mettete tutto nero su bianco, sul vostro Home Bullet Journal e divertitevi a fine giornata a depennare i compiti portati a termine!

planner camera

 

planner camera(1)

 

planner camera(2)

 

Condividete su Facebook e Instagram i vostri Home Bullet Journal e non dimenticatevi di taggarmi, così passo a salutarvi!!

 

 

Il planner per la biancheria da letto

È bello avere un letto fatto e in ordine tutti i giorni.

Naturalmente però, lenzuola, cuscini e coperte devono essere puliti.

Per le lenzuola è facile: le lavo sempre durante il fine settimana. Di solito faccio una lavatrice la domenica mattina, stendo (oppure metto in asciugatrice se è brutto tempo), la sera ritiro e rifaccio i letti.

Per le altre cose è un po’ più difficile per una semplice questione di memoria…cioè non mi ricordo mai quando è stata l’ultima volta che ho lavato le coperte o i cuscini 😅

E non voglio mica aspettare che puzzino o che si macchino 😆

Per fortuna ho un Home Bullet Journal e non ho paura di usarlo 😁

Ho pensato quindi di fare un planner pro-memoria, che arrivi fino alla fine del 2020 (partendo da novembre di quest’anno).

Qui mi segnerò, per ciascuna delle cose che possediamo, quando è stata l’ultima volta che l’ho lavata. Basterà scrivere il giorno della casella del mese corrispondente!

Passati 3 mesi mi dovrà scattare un campanello di allarme 😉

hbj planner coperte

 

planner biancheria letto

 

 

La terza routine: rifare i letti tutti i giorni

Questa è una routine essenziale, perché con il letto rifatto la camera cambia subito aspetto.

Il letto sfatto dà alla nostra stanza un aspetto sciatto, trasandato e disordinato.

E poi, basta davvero un minuto per rifarlo.

Per me le cose importanti sono 3 (ma valgono anche per le altre routine, del resto):

  1. trovare il momento della giornata più congeniale (magari non subito la mattina in modo che abbiano il tempo di arieggiare). Fare le stesse cose sempre alla stessa ora, contribuisce a renderle un automatismo e tutto diventa più facile;
  2. semplificarsi la vita, optando per l’essenziale. Se sul letto avete 12 cuscini che ogni volta dovete spostare e rispostare, passerebbe la voglia a chiunque 😅;
  3. tutti devono collaborare: io lavoro tutto il giorno e è giusto che in casa ognuno faccia la propria parte. Poi, dai, se si rispetta il punto 2, anche un bambino riesce a farsi il letto!

Ancora non vi ho convinte? Riguardatevi il discorso dell’ammiraglio McRaven sul perché i militari rifanno il letto tutte le mattine!!

Quindi, per chi già non lo fa, è fondamentale abituarsi a rifare il letto ogni giorno!

A questo punto non ci resta che disegnare sul nostro Home Bullet Journal l’habit tracker (=tabella delle abitudini) per la terza settimana, questa volta con 3 righe:

rifare i letti tutti i giorni

Oppure, trovate quello in versione pdf nel mio negozio su Etsy!

introduzione delle routine home bullet journal

Vi ricordo – se non avete ancora cominciato il vostro Home Bullet Journal – che sempre su Etsy trovate anche i taccuini che ho realizzato a mano. Venite a curiosare!

E se vi state chiedendo come siano andate le prime 2 settimane, io direi bene! Ho avuto un giorno in cui ho riordinato e pulito la cucina la mattina dopo anziché la sera e un giorno in cui ho saltato la passata ai bagni (ma vi dirò che francamente – stando a casa solo la sera e non usandoli tanto – la differenza nemmeno si vedeva!)

home bullet journale

Il mio comodino

2 anni fa mi ero presa un po’ di tempo per sistemare il mio armadio.

In questo vecchio post ne potete vedere le fotografie.

È organizzato in maniera talmente comoda e funzionale che è rimasto così da allora. Anzi, in realtà ora ho meno vestiti e è un po’ più vuoto 😊

Ora che sul blog di Organizzatips stiamo raccontando come sistemare tutta quanta la camera da letto, ho preso il coraggio di affrontare anche il comodino.

Anche qui il primo passo è stato quello di buttare via tutto ciò che era rotto, vecchio/scaduto.

Poi ho deciso di tenere:

  • sopra il comodino: la crema per le mani e il mega-coniglio di peluche che mi ha dato mia figlia “così mamma quando lo vedi pensi a me”;
  • nella parte centrale: uno zainetto di stoffa che mi hanno regalato durante un bellissimo week-end trascorso con la mia famiglia e che quindi per me ha un altissimo valore affettivo (inoltre mi piace anche esteticamente);
  • nel primo cassetto: creme varie, fazzoletti di carta, penne, bloc notes, elastici per i capelli;
  • nel secondo cassetto: biglietti che ho ricevuto nei vari compleanni o anniversari, disegni dei bambini e loro lavoretti…insomma i miei piccoli tesori!

 

Sembrerà incredibile, ma si dorme veramente meglio con una camera in ordine e libera dalle cianfrusaglie!

organizzare il comodino